Clima interno buono? L’esperienza di un committente

<?php echo $altTxt; ?>

Intervista con Edwin Keller, committente casa plurifamiliare a Ettenhausen (TG)


Signor Keller, perché ha scelto uno standard di costruzione Minergie?

Lo standard Minergie è sinonimo di costruzione efficiente dal punto di vista energetico, confor-tevole e salutare. In primo piano viene messo soprattutto il comfort. Gli edifici Minergie garanti-scono un elevato grado di benessere interno e un impiego sensato dell’impiantistica, oltre che dell’energia a essa associata. Tali oggetti sono sostenibili e garantiscono il mantenimento del loro valore nel tempo.


Come è arrivato a tutto questo?

Anni fa abbiamo costruito i primi oggetti con lo standard di costruzione Minergie. Il sistema si è dimostrato valido.


Soprattutto nelle case plurifamiliari è importante un rinnovo controllato dell'aria. Quali sono le sue esperienze a riguardo?

Abbiamo scelto l’aerazione controllata della ditta Zehnder. Minergie consiglia un’aerazione controllata, rispettivamente una ventilazione meccanica. Ciò è comunque sensato, affinché l’edificio possa “respirare”. L'esperienza ha dimostrato che gli inqui-lini o gli acquirenti di un edificio con un’aerazione controllata non ne farebbero più a meno. La qualità dell'aria interna è semplicemente migliore e di conseguenza il comfort abitativo è più elevato.


Gli utenti notano la differenza?

Come già detto, la qualità della vita con la ventilazione meccanica controllata è migliore. La diffe-renza la si percepisce quando si è vissuto per un po' in un edificio con la ventilazione meccanica controllata (VMC) e in seguito ci si trasferisce in un edificio senza. I vantaggi sono noti: aria fre-sca - anche a finestre chiuse, efficienza energetica, recupero di calore, recupero dell'umidità, ecc.


Ha qualche consiglio pratico per l’uso? Cosa c'è da considerare in estate e in inverno?

Nei giorni più caldi si dovrebbe controllare che la ventilazione controllata durante il giorno riman-ga spenta e che possa entrare in casa l'aria più fresca solo durante la notte, come con una venti-lazione tramite finestra tradizionale. In inverno alle nostre latitudini la VMC non riscontra proble-mi, solo durante una stagione fredda, con temperature estremamente basse, l'umidità in casa può diminuire. Ma questo problema è presente anche con la tradizionale ventilazione tramite finestre. L'aria fredda è semplicemente meno umida. Un moderno impianto di VMC con scambia-tore entalpico restituisce parte dell'umidità presente nel locale. Lo stesso può essere impostato in modo tale che il ricambio dell’aria avvenga quando gli spazi sono abitati e quindi si crea umidità.


Come vede l'argomento "aprire le finestre in un edificio Minergie"?

Semplicemente aprire, non succede nulla. E poi si richiude, in modo che i benefici della costru-zione Minergie vengano sfruttati.


Dati/fatti:

  • Anno di costruzione: 2016
  • Standard Minergie: Minergie (TG-2262)
  • Numero di appartamenti: 4 appartamenti di proprietà
  • Numero di abitanti: 10 persone
  • Superficie di riferimento energetico: 684 m2
  • Sistema di ventilazione: ventilazione meccanica controllata residenziale, Zehnder
  • Isolamento: involucro dell’edificio altamente isolante a livello termico
  • Produzione di calore: pompa di calore geotermica
  • Caratteristiche della costruzione:
  • Per un comfort e un'efficienza ancora maggiori, l'involucro dell'edificio è stato isolato meglio di quanto sarebbe stato richiesto dallo standard di costruzione Minergie, ed è quindi addirittura conforme a quanto richiesto per lo standard Minergie-P.

Conoscete l’edificio amministrativo Minergie più importante?

<?php echo $altTxt; ?>

Lo sapevate che in Svizzera ci sono circa 2’900 edifici amministrativi e uffici Minergie? Il più noto è probabilmente il Palazzo Federale di Berna. Il Palazzo Federale Ovest, costruito nel 1857, è certificato secondo lo standard di costruzione Minergie. Il Palazzo Federale Est addirittura secondo lo standard di costruzione Minergie-ECO. La particolare sfida nei lavori di ristrutturazione è stata la conservazione dell’architettura originale.

Ammodernamento Palazzo Federale Ovest: Più spazio e più comfort  

Con l’ammodernamento del Palazzo Federale Ovest secondo lo standard di costruzione Minergie-ECO, iniziato nel 2012, gli uffici dei Consiglieri federali non sono stati solo rivisti a livello estetico: il consumo dell’edificio in energia elettrica e termica è stato notevolmente ridotto.   

L'intera tecnica è stata ammodernata e sono stati installati una ventilazione per la sala riunioni e la caffetteria, oltre che a due nuovi ascensori. Nuovi anche gli elementi di protezione acustica in tutti gli uffici e le sale onferenze. I locali sono stati in gran parte restaurati nel rispetto della loro struttura originale. Spettacolare è il seminterrato dell'edificio storico,per il quale si è scavato fino a dieci metri di profondità. 450 micropali Hanno sostenuto l'edificio da 10’000 tonnellate, fino a quando non è stato possibile posizionarlo sulla nuova soletta in cemento. Sono stati così realizzati locali tecnici, informatici e spazio per i generatori di emergenza.  

Soddisfatta l’esigenza di conservazione quale bene culturale

Con l’ammodernamento secondo Minergie-ECO, il governo federale ha rinnovato l'edificio storico secondo i più attuali parametri energetici e di costruzione ecologica. Minergie-ECO ha confermato inoltre che lo standard può essere compatibile con i requisiti di conservazione dei beni storici, in base ai quali deve essere preservata l’espressione architettonica esterna dell'edificio. 

Piedi al caldo e mente lucida

Ma perché Minergie è così importante per gli edifici amministrativi? Qui prevalgono condizioni particolari, considerando che durante il giorno molte persone soggiornano negli uffici. È quindi essenziale un rinnovo dell'aria controllato, un buon clima interno e temperature piacevoli – per dei piedi al caldo e una mente lucida!

Al contrario, questi spazi sono vuoti di notte, quindi si raffreddano rapidamente. Ecco perché un buon isolamento termico degli edifici è essenziale. Gli edifici amministrativi conformi allo standard Minergie sono più efficienti dal punto di vista energetico e ciò è un argomento da valutare in particolare per l'illuminazione. Questo è il motivo per cui è importante prevedere quanta più luce naturale possibile durante la progettazione dell'edificio.

A proposito: Anche i seguenti importanti edifici sono certificati Minergie:


Fotografia: Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL)

Il villaggio Minergie: Imparate a conoscere gli abitanti Minergie


Circa un milione di persone utilizza già Minergie. Grazie a loro, che dal 1998 hanno iniziato a costruire, usare, sostenere, vivere in edifici Minergie, lavorarvi o trascorrervi il proprio tempo libero, abbiamo reso la Svizzera molto più sostenibile. Ne siamo orgogliosi e ringraziamo per questo sforzo comune! Questo ci motiva ad andare avanti con standard energetici all’avanguardia . Venite con noi!

Qui sul sito web dedicato al giubileo potete scoprire ciò che abbiamo già raggiunto e ciò che vogliamo ancora raggiungere insieme: persone che vivono o lavorano in edifici Minergie, addetti ai lavori che li hanno costruiti e progettisti che hanno contribuito alla realizzazione. Ma approffitterete anche di suggerimenti

sorprendentemente  utili. Scoprite il nostro villaggio Minergie! E ritornateci presto! Mese dopo mese troverete storie nuove ed entusiasmantii.

 

Cosa abbiamo già realizzato insieme a voi?

Scopritelo ora nel nostro film del giubileo!

Esempio pratico: Banca Cantonale di Zurigo ZKB, sede centrale di Zurigo

Raffreddata con acqua proveniente dal lago: la recentemente rinnovata sede centrale della Banca Cantonale di Zurigo

<?php echo $altTxt; ?>

Acqua di lago per il raffreddamento, acqua calda dal locale server. Il tutto combinato con un'e-levata percentuale di materiali ecologici e locali. Onestamente: avreste mai pensato alla sede centrale di una banca? Magari no. Ma proprio così, da agosto 2015, la Banca Cantonale di Zurigo presenta la sua sede completamente ammodernata sulla Bahnhofstrasse di Zurigo


Comfort, versatilità nell’utilizzo e protezione dei beni culturali

Durante la ristrutturazione della sua sede centrale, la Banca Cantonale di Zurigo ha attribuito una grande importanza alla funzionalità, comfort, versatilità nell’utilizzo, sostenibilità e prote-zione dei beni culturali. L’elemento chiave è la nuova e spaziosa hall. Chi vi accede sarà ac-colto e guidato personalmente, a seconda della richiesta, verso lo sportello di uno dei 12 ban-comat o verso uno dei 40 salottini per le consulenze.  


1'000 tonnellate di CO2 in meno all'anno

«Il rinnovo ci ha permesso di migliorare notevolmente la nostra impronta ecologica», spiega Martin Hirni, responsabile immobiliare della Banca Cantonale di Zurigo. La nuova pompa di calore ad acqua di lago ha ridotto le emissioni di CO2 di circa 1'000 tonnellate all'anno rispetto al precedente sistema di riscaldamento a gasolio/gas. Allo stesso modo, l'uso coerente della tecnologia LED ha ridotto significativamente il consumo di energia.

Come mai questo sforzo? «Un aspetto centrale del nostro mandato di prestazione è di favorire lo sviluppo sostenibile nel Canton Zurigo, impegnandoci per la popolazione di Zurigo e la sua economia. Ecco perché ci impegnamo da molti anni a favore della sostenibilità anche nella nostra azienda», afferma Martin Hirni, descrivendo le ragioni alla base dell’ammodernamento secondo lo standard Minergie.

<?php echo $altTxt; ?>

Martin Hirni, responsabile immobiliare della Banca Cantonale di Zurigo



Obiettivi ambiziosi: tutti i nuovi edifici Minergie

L'impronta di CO2della Banca cantonale di Zurigo dimostra che oltre la metà delle emissioni di CO2 è attribuibile all'energia degli edifici – ovvero l’energia del riscaldamento e il consumo di elet-tricità. In questo ambito si posizionano gli obiettivi aziendali della banca a livello ambientale: «Dal 2010, abbiamo già ridotto le nostre emissioni di CO2 di oltre un terzo. Entro il 2022, vogliamo ridurlo di un ulteriore 15% rispetto al 2016», spiega il responsabile del settore immobiliare. Per raggiungere questo obiettivo, la banca ha definito un pacchetto completo di misure. «Ciò include, tra le altre cose, il fatto che dal 2015 stiamo rea-lizzando tutti i nuovi grandi progetti con lo standard Minergie e ne verifichiamo la possibilità di implementazione anche in tutte i nostri ammodernamenti», afferma Martin Hirni.    


Lavoro di squadra verso gli standard Minergie

«Dal 1998 siamo Leading-Partner dell'Associazione Minergie. Ogni anno sviluppiamo insieme i nostri progetti di sostenibilità. Minergie, ad esempio, ha analizzato le nostre direttive interne e i nostri standard impiantistici. Abbiamo ricevuto preziosi suggerimenti per migliorare la soste-nibilità, che ora stiamo implementando. Vogliamo essere aggiornati con le nostre conoscenze in questo settore.»  


Motivare anche i clienti alla costruzione sostenibile

La Banca Cantonale di Zurigo ZKB vuole trasmettere questa convinzione personale di edilizia sostenibile anche ai propri clienti, incentivando quindi i progetti di costruzione sostenibile: le proprietà certificate Minergie danno la possibilità di accedere, con tariffe agevolate, a un’ipoteca specifica legata ai progetti amici dell’ambiente. La Banca Cantonale di Zurigo in-sieme a Minergie, promuove così lo sviluppo eco-compatibile degli immobili nell'area econo-mica di Zurigo.

     

Dati e fatti  

  • Minergie-Nr.: ZH-7423
  • Durata dell’ammodernamento: 4 anni
  • Numero di dipendenti nell'edificio: circa 800
  • La rinnovata sede centrale viene raffreddata e riscaldata da una pompa di calore ad acqua di lago. Pertanto il 70-80% del fabbisogno energetico di raffreddamento può es-sere coperto direttamente dall'acqua di lago (freecooling)
  • Per riscaldare l'acqua calda viene utilizzato anche il calore residuo proveniente dai lo-cali server
  • Illuminazione: esclusivamente con tecnologia LED
  • Fabbisogno di elettricità: 100% elettricità verde della qualità "naturemade star"
  • L'involucro dell'edificio è stato isolato in maniera migliore del 23% rispetto a quanto ri-chiesto dalla legge
  • Dove possibile, vengono utilizzati materiali idonei alla certificazione Minergie-ECO e di provenienza locale